Consolidamento dei percorsi di internazionalizzazione e incremento della competitività su mercati stranieri: sono gli obiettivi del nuovo bando per sostenere la partecipazione di piccole e medie imprese a manifestazioni fieristiche internazionali all’estero che si svolgeranno nella seconda metà del 2019, attraverso la concessione di voucher.

Sostenere le imprese del territorio nell’export

La misura ha già dato in precedenza ottimi riscontri. Sono state infatti oltre 580 le imprese piemontesi che hanno già ottenuto il contributo con il precedente bando, per un valore di erogazioni pari a 3 milioni di euro. La nuova call, che ha una dotazione finanziaria di 1 milione di euro, permetterà di ampliare ulteriormente la platea dei beneficiari  e di sostenere più diffusamente le imprese del territorio nell’export, stimolando una maggiore partecipazione da parte delle pmi alle più importanti fiere che si svolgono fuori dai nostri confini.

Contributo a fondo perduto

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino alla concorrenza del 100% delle spese ritenute ammissibili, per l’importo massimo di 5 mila euro per le fiere in Paesi Europei e di 7 mila euro per le fiere in Paesi extra Europa.

Modalità per aderire al bando

Il bando, pubblicato ieri, giovedì 18 aprile 2019, prevede l’invio delle domande dal 14 al 23  maggio prossimi. Possibilità di presentare una sola richiesta di sostegno sulle rispettive linee, una per le fiere in Europa e l’altra per fiere extra UE.  Ulteriori info su: http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/avvisi/bando-il-sostegno-alla-internazionalizzazione-delle-imprese-del-territorio-attraverso-l-0