Sarà Lenta Group di Roreto di Cherasco a costruire la nuova scuola primaria in frazione Bricco.

Il nuovo edificio sorgerà vicino alla scuola dell’infanzia

La gara d’appalto si è conclusa e, dopo le verifiche richieste dalla normativa, la ditta che ha vinto il bando con un ribasso dell’1% si è aggiudicata i lavori.

La nuova scuola di Bricco costerà 1.182.000 euro. Di questi 175 mila derivano dall’alienazione dell’attuale edificio scolastico in via delle Scuole, 90.435 da mutuo con la Banca di Cherasco, 300.000 (risparmiati per l’ampliamento della scuola primaria di Roreto) con mutuo dalla Cassa Depositi e Prestiti, il resto con fondi comunali.

Il nuovo edificio sorgerà vicino alla scuola dell’infanzia inaugurata a fine 2015. La crescita demografica e lo stato dello stabile che oggi ospita gli alunni delle Elementari di Bricco hanno portato la necessità di costruire un polo nuovo. Il vecchio edificio in via delle Scuole è ormai vecchio, inadeguato e non consente ampliamenti. Le classi sono piccole, per raggiungere la palestrina è necessario transitare in un’aula, le scale sono strette e non più idonee.

«Finora Bricco ha sempre avuto solo cinque classi della primaria, dalla prima alla quinta. Da settembre ci saranno, per la prima volta ben due prime – spiega il sindaco Carlo Davico. – È  impensabile continuare ad utilizzare il vecchio stabile che non risponde più alle esigenze, né in termini di spazi che di sicurezza. L’edilizia scolastica è stata in questi anni sempre al centro dell’attenzione da parte dell’Amministrazione. Quando i genitori lasciano i figli all’ingresso della scuola devono essere tranquilli che i bimbi possano trovare ambienti confortevoli, idonei, accoglienti e sicuri. In questa direzione vanno le nostre politiche sulla scuola».

Inizio lavori a settembre

I lavori inizieranno a settembre. Aggiunge il primo cittadino:

«Come abbiamo fatto in passato saremo attenti al rispetto del cronoprogramma e ai materiali utilizzati. Lenta Group è una ditta seria, ha già realizzato recentemente la nuova palestra del capoluogo. Siamo fiduciosi che la frazione potrà avere la nuova scuola in tempi brevi».

Intanto procede anche l’iter per la costruzione della nuova primaria del capoluogo che sorgerà accanto alla nuova palestra comunale e sarà realizzata grazie ad un bando regionale.