Tabaccaio spara al ladro: anche Giorgia Meloni ed i colleghi lo difendono. Intanto si organizza una fiaccolata, come riporta il portale Il Canavese.

Tabaccaio spara al ladro

In attesa dei prossimi atti della magistratura nei confronti del tabaccaio di Pavone, che ieri notti ha sparato ad uno dei ladri che si sono introdotti nella sua attività, sono sempre tantissimi i messaggi di solidarietà nei confronti del commerciante eporediese. Ed i colleghi, intanto, si stanno organizzando per allestire nei prossimi giorni una fiaccolata in suo sostegno.

La leader di Fratelli d’Italia è per la legittima difesa

Dopo Matteo Salvini, un’altra importante esponente del mondo politico nazionle ha deciso di schierarsi al fianco di Franco, il tabaccaio che ha ucciso uno dei malviventi che hanno agito nella nottata di venerdì. Si tratta di Giorgia Meloni, che la quale ha preso le difese del negoziante canavesano, proclamando che Fratelli d’Italia è per la legittima difesa.

Prosegue la caccia ai due fuggitivi

Intanto la Polizia sta lavorando alacremente per cercare di individuare gli altri due ladri che hanno agito a Pavone, al fianco del 24enne che ha perso la vita. L’episodio ha sconvolto tutto il territorio, dividendo profondamente il Canavese tra coloro che giustificano e sono dalla parte del tabaccaio e chi, invece, punta il dito contro l’utilizzo delle armi da fuoco e la recente legge sulla legittima difesa.

Leggi anche:  Scambio medicinali, errore nel confezionamento: farmaco ritirato

LEGGI ANCHE:

Matteo Salvini sulla sparatoria a Ivrea: “Io sto col tabaccaio”

Tabaccaio uccide ladro scoppia la “rissa” sui social

Spara al ladro rimasto ucciso, in fuga i due complici