Aggiornamento

Non è più in fuga Rosario Saporito, l’uomo accusato di avere ucciso a colpi d’arma da fuoco il fratello Daniele a Trecate. Come riporta NovaraNetweek

Rosario Saporito si è costituito alle forze dell’ordine

L’uomo accusato del delitto di Trecate in un’abitazione di via Plinio si è costituito verso le 17 di ieri sabato 2 novembre, ai carabinieri. Le ricerche del 40enne si erano estese anche in Lombardia, ora le ricerche sono terminate. Ci saranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

 

sabato 2 novembre ore 14

Uccide il fratello

E’ caccia all’uomo che questa mattina, sabato 2 novembre a Trecate, nell’Ovest Ticino, ha sparato al fratello.

Trecate, spara al fratello e scappa

Ha sparato al fratello in petto, uccidendolo. Omicidio familiare nella tarda mattinata di oggi, sabato 2 novembre, a Trecate in via Plinio. Un 40enne, Rosario Saporito, avrebbe ucciso il fratello Daniele, di 4 anni più giovane, per poi scappare in auto. Sono intervenuti sul posto i carabinieri che stanno ancora cercando il presunto omicida. Tutto da chiarire il quadro in cui è maturato il delitto, le cause e la dinamica: le indagini sono affidate al militari dell’Arma.

Leggi anche:  Addio a Gianandrea Porro il fotografo della moda e dei malgari

Estese le ricerche alle province limitrofe

Le ricerche del presunto assassino in fuga, che sarebbe armato, si sono estese anche nei territori di competenza delle province limitrofe a quella di Novara, estendendosi tra Piemonte e Lombardia. Sul  luogo del delitto, nella villetta di via Plinio, sono ancora in corso le indagini dei militari dell’arma dei carabinieri.