Nelle giornate che sono tradizionalmente dedicate alla vendemmia a farla da padrone arriva la grandine.

Una strisciata temporalesca intensa

I temporali erano previsti e, puntualmente, sono arrivati. L’aria fredda scesa dal Nord Europa ha incontrato l’aria umida delle vallate piemontesi, generando i fenomeni.

Nel pomeriggio di ieri giovedì 5 settembre 2019Langhe  e Roero sono state le prime aree ad essere interessate dai fenomeni. Acqua e grandine si sono abbattute copiose.

La zona più colpita quella che va dall’Albese all’Astigiano. Alba, Diano D’Alba e Grinzane i centri che hanno subito i danni maggiori.

Previsioni meteo negative

A destare preoccupazione sono ora le previsioni meteo, ancora negative, per le prossime ore. Allarme tra i viticoltori per il danno che potrebbe arrivare alle coltivazioni.