Accoltellato dopo una lite ora è ricoverato all’Ospedale Santa Croce di Cuneo.

Operato nella notte

L’ennesino litigio di coppia nella casa di via Leutrum a Cuneo per poco non è stato fatale per un operaio. Non nuova a discussioni violente la coppia del terzo piano dello stabile (in passato le volanti della Polizia erano già intervenute per sedare gli animi) e nella serata di mercoledì 11 settembre 2019 è scopppiata l’ennesima lite. Con una conclusione più drammatica.

Le urla della donna

Ad allarmare i vicini sono state le urla della donna, Natasha Mameli, 30 anni, che chiedeva aiuto ma il coltello con il quale è stato colpito l’uomo era nelle mani di lei. Per Luca DI Pasqua, 40 anni, le ferite riportate si sono rivelate molto serie, tanto da costringere i medici del Santa Croce ad un delicato intervento chirurgico. AAttualmente l’uomo è ricoverato in condizoni molto gravi. Il colpo inferto è un fendente al petto che gli avrebbe sfiorato il cuore.

Leggi anche:  Evasione dagli arresti domiciliari, si è costituita la donna omicida di Paroldo

Trattenuta per tentato omicidio

La donna  è trattenuta in questura con l’accusa di tentato omicidio, l’appartamento invece è stato posto sotto sequestro per consentire i rilievi da parte della Polizia Scientifica.