Controlli antidroga, un uomo arrestato ed un minorenne denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti in provincia di Cuneo.

Controlli antidroga

I Carabinieri delle Compagnie di Saluzzo e Savigliano, nel corso di specifici servizi finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati connessi alla diffusione di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un uomo di 44 anni residente nel saluzzese e denunciato un 17 enne di Pinerolo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’operazione a Saluzzo

In particolare, i militari, nel corso di uno specifico servizio antidroga svolto nel centro urbano Saluzzo, nel notare un uomo a bordo di un’utilitaria muoversi con modi sospetti nei pressi di un locale pubblico del luogo, decidevano di seguirlo per capire quali fossero le sue intenzioni. Dopo vari giri, soste e telefonate, il soggetto usciva dall’autovettura recandosi, guardingo verso un bar. In quel frangente i militari decidevano di sottoporlo a controllo trovandolo in possesso di un involucro contenente circa 2 grammi di cocaina, che l’uomo affermava essere destinata ad uso personale. Una successiva e più approfondita perquisizione effettuata sulla sua persona, permetteva di rinvenire un ulteriore involucro contenente 3 grammi di eroina, che l’uomo aveva abilmente nascosto all’interno dei suoi calzini. Nella sua autovettura veniva rinvenuto anche un flacone di metadone privo delle indicazioni della persona a cui era stato prescritto.
Presso l’abitazione di residenza del soggetto i Carabinieri trovavano ulteriori 3 grammi di cocaina, debitamente suddivisa in dosi pronte per la cessione a terzi, nonché vario materiale idoneo al confezionamento e alla pesatura della sostanza.
L’uomo veniva quindi dichiarato in stato di arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto presso l’abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
È successivamente comparso dinanzi al GIP del Tribunale di Cuneo il quale ha ritualmente convalidato l’arresto, applicandogli la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Leggi anche:  Trattore si ribalta, ragazzo trasportato in codice rosso

Un altro controllo

Analogamente i Carabinieri della Stazione di Marene (CN) hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria minorile per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un ragazzo di 17 anni residente nel pinerolese (TO) il quale, sottoposto a controllo dai militari, veniva trovato in possesso di 27 gr di marijuana, di un bilancino di precisione e di poco meno di 1000 euro in banconote di vario taglio. Nella stessa serata altri 12 giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni, tutti del saviglianese, venivano trovati in possesso di piccoli quantitativi di droga e segnalati quali assuntori alla locale Prefettura. I segnalati saranno sottoposti ai vari colloqui di rito, rischiando nei casi più gravi il ritiro della patente di guida e la sospensione della validità dei documenti validi per l’espatrio.