Attualità regionale6 Novembre 2019

Studenti piemontesi al Parlamento: ci sono anche scuole di Cuneo e Alba

Previste visite alla Camera e al Senato

Studenti piemontesi al Parlamento: c’è anche una scuola di Novara. In visita da oggi, mercoledì 6 fino a venerdì 8.

Studenti piemontesi in Parlamento

Una trentina tra studenti ed insegnanti piemontesi delle medie superiori partecipano al viaggio studio a Roma, da oggi mercoledì 6 a venerdì 8 novembre, organizzato dall’Osservatorio regionale sui fenomeni di usura estorsione e sovraindebitamento. Si tratta dei giovani vincitori della settima edizione del concorso “Cultura della legalità e dell’uso responsabile del denaro”, per l’anno scolastico 2018-2019.

Ad accompagnarli sono i consiglieri componenti dell’Ufficio di presidenza delegati all’Osservatorio, Giorgio Bertola e Gianluca Gavazza.

Le tappe

L’itinerario della delegazione piemontese contempla mercoledì 6 novembre 2019 la visita al Senato della Repubblica e, giovedì 7 novembre 2019 , quella alla Camera dei Deputati.

Assistere ad una seduta dalle tribune di Palazzo Madama e incontrare i componenti del IV Tavolo “Influenze e controllo criminale sulle attività connesse al gioco nelle sue varie forme” presso la Commissione antimafia – Senato, sono i momenti più qualificanti del viaggio studio.

Leggi anche:  "Fabbriche aperte" oggi e domani. Ottomila cittadini iscritti

Gli studenti provengono da scuole situate in diverse province piemontesi: l’Istituto Pellati di Nizza Monferrato (At), l’Istituto Delpozzo di Cuneo, il Liceo Carlo Alberto di Novara, l’Istituto Einaudi di Alba (Cn), l’Istituto magistrale Da Vinci di Alba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *