Nuovo nome per l’aeroporto di Cuneo, l’obbiettivo è quello di dare una maggiore connotazione territoriale.

Nuovo nome per l’aeroporto di Cuneo

Dopo un restyling degli spazi comuni e la creazione di una lounge dedicata ai passeggeri e agli equipaggi dei sempre più numerosi private jet, per l’aeroporto di Cuneo Levaldigi è giunto il momento di annunciare il cambio del nome. L’obiettivo è quello di dare una più forte connotazione territoriale allo scalo, privilegiata porta di accesso al territorio UNESCO delle Langhe e Roero.

Langhe e Alpi del Mare

È “Langhe e Alpi del Mare” la nuova denominazione scelta per lo scalo piemontese.
Per il Presidente GEAC Giuseppe Viriglio: «Il cambio del nome riassume l’intento e la strategia che stiamo portando avanti verso una maggiore integrazione con il territorio, per farlo crescere muovendoci e promuovendoci in modo coeso verso il mondo. È anche una risposta alle sollecitazioni che abbiamo ricevuto dai vari attori del nostro turismo».

Promozione del territorio

Un cambio di nome che segue di pochi mesi l’iniziativa congiunta di VisitPiemonte e Aeroporto di Cuneo, nell’ambito delle attività di cross-promotion previste dal Protocollo d’intesa recentemente siglato per rafforzare la “destinazione Piemonte” in Italia e all’estero.
Per il Presidente della Camera di Commercio Ferruccio Dardanello: «La scelta della nuova denominazione dello scalo di Levaldigi esprime la volontà di rendere maggiormente internazionale il nostro territorio e le sue specificità, che spaziano dalle Alpi alle Langhe».

Leggi anche:  La frana di neve sembra una cascata VIDEO