Basta digitare sul web “appello donazione” o visitare le pagine social dell’ADMO per scoprire per quanti (troppi) pazienti, la sopravvivenza è esclusivamente legata al trovare un “donatore compatibile”.

 Il lavoro di Admo sul territorio

La sensibilizzazione che porta avanti ADMO in questo contesto è fondamentale, dato che, spesso, è possibile guarirne grazie a chi è disponibile a donare il midollo osseo.

Questo il presupposto della campagna MATCH IT NOW! le giornate dedicate alla sensibilizzazione della donazione delle cellule del MO e alla tipizzazione.

La ricerca dei possibili donatori

Si tratta di un importante gesto di amore e civiltà per cercare di salvare pazienti che solo in Italia superano i 1.800/anno. Tanti di questi sono bambini, costretti a vivere la propria infanzia tra le mura di un ospedale in attesa di un donatore giusto. La possibilità statistica di essere compatibili è di 1:100.000. Per questa ragione è fondamentale arricchire il Registro del maggior numero di profili genetici, per dare maggiori possibilità di salvezza a chi non ha ancora trovato il proprio abbinamento (match).

Leggi anche:  Cosa fare e dove andare nel fine settimana nel Cuneese

Appuntamenti cuneesi

Gli appuntamenti sul territorio a :

Cuneo (piazza Galimberti), Saluzzo (piazza Vineis), Alba (piazza Ferrero) il 21 settembre;

Mondovì (corso Statuto) e Savigliano (piazza Santarosa) il 28 settembre 

Bra (via Cavour) il 5 ottobre.