“Cacciati dall’area pubblica cani perché siamo gay”. Lo spiacevole episodio ieri sera, mercoledì 5 giugno 2019, nel parchetto di sgambamento a Novara come riporta NovaraNetweek.it.

“Abbiamo capito che la nostra presenza non era gradita in quanto gay”

Due abitanti del quartiere hanno denunciato un episodio di discriminazione nei loro confronti:

“In quell’area si è creato una sorta di gruppetto che la fa da padrone – questo il loro racconto – Inizialmente con la scusa che il nostro cucciolo aveva problemi di socializzazione con gli altri cani siamo stati allontanati più volte. Ma ieri sera dopo un diverbio dai toni molto accesi siamo venuti a conoscenza che la nostra presenza non è gradita in quanto siamo gay”.